Una nuova formula di turismo esperienziale per gli amanti del camper

Una nuova formula di turismo esperienziale per gli amanti del camper

Attraverso la “Formule Invitations” France Passion, dal 1993, consente ai turisti di avere un punto di sosta sicuro in proprietà agricole private, offrendo probabilmente il modo più autentico per i camperisti di vivere un paese.

Anche in Italia, grazie a una startup che ha appena debuttato, per gli amanti della vita in camper e dei viaggi in costante movimento, è arrivato il momento di godersi la natura e di conoscere il territorio per tutta la vacanza, di giorno come di notte. Si chiama Agricamper Italia e propone una formula di turismo davvero originale: la possibilità di sostare gratuitamente – per 24 ore – in oltre cento strutture private disseminate sull’intera penisola, da Nord a Sud. Tutte rigorosamente a vocazione rurale: agriturismi, fattorie, aziende agricole e vitivinicole. Pagando un abbonamento annuale di appena 29€, praticamente il costo medio di una sola notte in camping.

I possessori di camper e minivan da un lato potranno risparmiare, specie se viaggiano spesso con la loro “abitazione su ruote”, dall’altro avranno l’occasione di conoscere da vicino l’ambiente che li circonda, con occhi diversi: quelli del padrone di casa. Perché uno degli obiettivi di Agricamper Italia è proprio quello di far incontrare i turisti con i gestori di attività ricettive agricole, che mostreranno agli ospiti di passaggio le caratteristiche geografiche della zona, le eccellenze eno-gastronomiche, i prodotti tipici e le eccellenze di cui l’Italia è piena.

Sul sito web e sull’App (quest’ultima in arrivo) i viaggiatori troveranno tutto ciò che gli occorre: schede dettagliate, consultabili anche offline, sulle strutture aderenti al circuito Agricamper, servizi e prodotti offerti, commenti e foto di chi ha già sostato da quelle parti, itinerari e coordinate GPS per raggiungerle. Da oggi un’opzione in più a disposizione di tutte quelli che hanno l’avventura nel cuore. Come i camperisti insegnano.

Tratto da: https://www.repubblica.it/viaggi/2020/03/07/news/una_notte_in_camper_nella_natura_a_costo_zero_o_quasi_basta_abbonarsi_sul_web-250521246/?ref=RHPPBT-VV-I0-C4-P10-S1.4-T1

La nostra terra

La nostra terra

Per una nuova cultura del territorio

Rispondi la tua opinione è importante !